Roma si sa, è una città piena di sorprese. Uscendo da casa non sai mai davvero quante e quali bellezze ti capiterà di osservare e quante e quali specialità culinarie potrai mangiare! Ma quali sarebbero le 5 cose da fare assolutamente durate una gita a Roma, soprattutto se si passeggia in via Nazionale?

Per te che hai voglia di scoprire tutte le cose più belle e più buone della città eterna, ecco una mini guida che ti aiuterà a orientarti quando arriverai a Roma.

5 cose da fare a Roma: una mini guida per te 

Lo abbiamo già detto: Roma è una città dalle mille attrattive e sorprese. Per questo abbiamo stilato per te una mini guida che selezioni 5 posti da visitare a Roma prima di ritornare a casa.

1. Visitare il Palazzo delle Esposizioni

Facciata del Palazzo delle Esposizioni a Roma

Il Palazzo delle Esposizioni è il più grande spazio espositivo interdisciplinare nel centro di Roma: più di 10.000 metri quadri, articolati su tre piani, ospitano eventi culturali e offrono servizi ai visitatori. Dal 2007, il Palazzo delle Esposizioni ha dedicato la sua attenzione ai grandi interpreti del Novecento che, utilizzando differenti linguaggi e da diverse prospettive, hanno immortalato e interpretato le vicende del secolo breve: da Mark Rothko a Stanley Kubrick, da Mario CeroliBill Viola, da Giorgio De Chirico a Alexander Calder. La scienza, le nuove tecnologie, i linguaggi del sapere sono la porta del Palazzo delle Esposizioni spalancata sul futuro. Tra le 5 cose da vedere a Roma è, quindi, sicuramente una tra quelle principali.

2. Andare ai giardini del Quirinale

Vista panoramica dei Giardini del Quirinale a Roma

Tappa obbligatoria della nostra mini guida sui 5 posti da visitare, soprattutto se siete a Roma per un week end di piacere, è sicuramente il Palazzo del Quirinale. Oltre che per la sua importanza storica e istituzionale, il Quirinale va visitato anche per le sue bellezze nascoste. 

Un esempio? I suoi giardini: circa quattro ettari la cui storia è strettamente connessa con l’evoluzione del complesso monumentale. Separato rispetto al resto del giardino tramite mura e alte siepi, il Boschetto si caratterizzava per un’originale organizzazione degli spazi. I viali erano coperti da pergolati e i restanti spazi erano occupati da una fitta vegetazione che dava un aspetto boscoso all’intera area.

3. Passeggiare per Rione Monti

Vicolo di roma con moto parcheggiate

Rione Monti a Roma è il quartiere delle gallerie d’arte e delle vinerie, dei negozi gourmet, dei locali slow food e dei mercatini dell’usato.

Dopo una lunga fase di risistemazione urbanistica è oggi la mecca di tutti i giovani turisti in viaggio nella capitale. A pochi passi dal rione ci sono le magnifiche basiliche di Santa Maria Maggiore dal caratteristico pavimento cosmatesco e quella di San Pietro in Vincoli che custodisce il famoso Mosè di Michelangelo. Fra due grandi arterie viarie, via Cavour e via Nazionale, c’è la Suburra, l’antico quartiere “Sub Urbe” – sotto la città.

E tutto il quartiere ruota intorno alla piazzetta di Madonna dei Monti.

4. Andare a Teatro dell’Opera

Facciata esterna del Teatro dell'Opera a Roma

Oltre che per la sua indiscutibile bellezza architettonica, il Teatro dell’Opera è il teatro romano dedicato all’opera lirica e al balletto; è anche conosciuto come Teatro Costanzi, dal nome del suo artefice, Domenico Costanzi.

Che siate appassionati di lirica o meno, visitare il Teatro dell’Opera è un’altra tra le 5 cose fondamentali da fare a Roma per l’atmosfera e la magia che si respira.

5. Visitare il Colosseo

Vista panoramica del Colosseo a Roma

Non c’è molto altro da dire che già non si sappia in merito al Colosseo. È per Roma un monumento importantissimo. Originariamente conosciuto come Amphitheatrum Flavium, è il più grande anfiteatro del mondo, situato nel centro della città di Roma.

È il più importante anfiteatro romano, nonché il più imponente monumento dell’antica Roma che sia giunto fino a noi, conosciuto in tutto il mondo come simbolo della città di Roma e uno dei simboli d’Italia.

 

6. Hespresso

Prima, durante o dopo il vostro itinerario siamo certi avrete bisogno di fare una pausa per riposarvi e rifocillarvi. E proprio lì, negli immediati pressi di Via Nazionale, a Via Genova 16, troverete Hespresso, Bistrot con cucina.

Un luogo unico nel suo genere, in cui il tempo sembra essersi fermato.

La location, suggestiva e ambientata in una stazione d’epoca, si compone di diversi ambienti per diverse occasioni. Offre proposte gastronomiche per tutti i gusti: pasticceria e lieviti espressi, pancakes e english breakfast, pinsa romana, piatti della tradizione e specialità di carne.

Impossibile non fare una tappa se siete amanti della buona cucina!